Biscotti di riso con lievito madre liquido

Biscotti di riso con esubero di lievito madre

È più forte di me, devo mettere il lievito madre dappertutto! Anche nei biscotti! Quando trovo in rete una ricetta che mi ispira, la prima cosa che mi chiedo è: come potrei sostituire il lievito chimico con il mio licoli? E via a provare e sperimentare, togliendo un po’ di quell’ingrediente, aggiungendo un po’ di quell’altro… fino a che non viene fuori quello che desidero!

Biscotti di riso con lievito madre liquido

Ed ecco che l’ho fatto di nuovo, con questi biscotti di riso e lievito madre liquido, con aggiunta di gocce di cioccolato! Se avete un po’ di esubero di lievito madre in frigo, provate anche voi, e ditemi che ne pensate!

Io giusto per divertirmi un po’ di più, ho fatto la farina da sola, con il mio molino casalingo. Ho tirato fuori la scatola di riso carnaroli che avevo in dispensa e ho macinato quello! Oltre il gusto, non vi dico la soddisfazione! 🙂

Ma ora bando alle ciance, ecco gli ingredienti e il procedimento.

Ingredienti

  • 100 g di lievito naturale liquido non attivo (esubero)

  • 2 uova medie intere (120 g circa)

  • 30 g di latte intero

  • 80 g olio di semi di girasole

  • 50 g di zucchero di canna (per una versione poco dolce come piace a me)

  • 400 g farina di riso macinata fine

  • 35 g gocce di cioccolato fondente

Procedimento

  • Versa in un recipiente l’esubero di lievito madre liquido
  • Aggiungi le due uova e mescola
  • Aggiungi l’olio e il latte e mescola
  • Aggiungi lo zucchero e mescola
  • Ora, poco per volta, aggiungi la farina. Mescola e amalgama bene tutti gli ingredienti. Aiutati con le mani se ti è più comodo. Otterrai un impasto umido e appiccicoso. È normale.
  • A questo punto aggiungi le gocce di cioccolato fondente, e amalgama di nuovo il tutto.
  • Ora, con le mani umide, prendi un po’ di impasto e forma i tuoi biscotti: crea prima una pallina e poi schiacciala tra i palmi.
  • Posiziona i biscotti in una teglia da forno, rivestita di carta forno o base in silicone. Copri con un telo e lascia riposare a TA per almeno 30 minuti.
  • Inforna a 180°C per 30 minuti in modalità statica.

Una volta raffreddati, se resistete alla tentazione di mangiarli tutti subito, vi consiglio di riporli in un contenitore ermetico, come può essere un barattolo Bormioli. In questo modo conserveranno la loro fragranza più a lungo, aiutati anche dal potere magico del lievito madre 😉

E come sempre, fatemi sapere che ne pensate, o se avete varianti interessanti da proporre!

Biscotti senza glutine

Ah, questa ricetta è ottima anche per chi deve mangiare senza glutine!! È sufficiente utilizzare un lievito madre (licoli) a base di farina di riso anziché di farina di frumento 🙂 Presto online il procedimento anche di questo lievito madre liquido! Stay tuned! In tal caso però, suggerisco di usare una dose superiore di zucchero, e diminuire un poco la quantità di olio di semi, altrimenti con le dose di cui sopra risultano un po’ “piatti”.

Lascia una recensione

avatar
  Sottoscrizioni  
Notificami