Piadina sfogliata con esubero di licoli

Pubblicatodi il Gen 13, 2017 in Pane piatto
Nessun commento

  • 315 g di farina Tritordeum (100%)
  • 95 gr di esubero di pasta madre liquida (30%)
  • 80 g di latte (25%)
  • 80 g di acqua (25%)
  • 20 ml di olio evo (6%)
  • 5-6 g di sale (2%)

Sciogliere il lievito nell’acqua e nel latte. Aggiungere l’olio e metà della farina. Mescolare. Aggiungere il sale e il resto della farina. Impastare a mano fino a che non è liscio e morbido.

Lasciar riposare 30 minuti in una ciotola coperta da canovaccio.

Riprendere l’impasto, dividerlo in 6 panetti, formare delle palline e stendere ognuna con il matterello.

Spennellare con olio tutta la superficie di ogni sfoglia. Arrotolare ogni sfoglia su se stessa, e poi arrotolare ogni rotolo formando una spirale/girella.

Lasciare riposare per 30 minuti.

Stendere ogni girella con il matterello, come fossero normali palline di impasto.

 

Cuocere in padella ampia e aderente ben calda, o piastra.

Le bolle qui non vanno forate con la forchetta come si fa per la piadina tradizionale.

# # #

Rispondi