Pan Brioche con rose alla crema di nocciole

()

Questa è la ricetta da cui tutto ha avuto inizio. E da cui questo blog prende il nome!
Era un pomeriggio d’autunno e mi sentivo sola e annoiata nella nuova casa e nella nuova città in cui mi ero da poco trasferita. Navigando su internet, mi sono imbattuta per caso nella foto di un bellissimo Pan Brioche e ho voluto provare a farlo. Mettere le mani nella farina e modellare l’impasto a mia volontà, mi ha fatto risentire quella fiamma che avvertivo anni fa quando disegnavo. Una sensazione stupenda. Il risultato, a mio avviso strabiliante, ha fatto sì che non mi fermassi più.

Oggi per me la farina, l’acqua e il forno sono come un tempo erano carta e matita: un modo per dire, un modo per dare.

La ricetta del Pan Brioche con rose alla crema di nocciole qui sotto è la stessa dello scorso autunno, ma invece del lievito di birra, vuole il lievito madre liquido.

Pan Brioche con lievito madre

Ingredienti con lievito madre liquido

  • 500 g – 100% farina 00 forte

  • 145 g – 29% licoli bello attivo

  • 150 g – 30% latte intero

  • 135 g – 27% uova (2 uova grandi)

  • 80 g – 16% zucchero semolato

  • 80 g – 16% burro

  • Per farcire e decorare
  • Crema di nocciole per farcire

  • Latte per spennellare

  • Zucchero a velo per decorare

E se usate la pasta madre anziché il lievito madre liquido, aumentate la quantità di lievito e diminuite quella di farina. Il resto è uguale! Ecco qui di seguito le dosi!

Ingredienti con pasta madre

  • 428 g – farina 00 forte

  • 218 g – pasta madre attiva

Procedimento

  • Intiepidite il latte e versatelo nella ciotola della planetaria insieme al licoli rinfrescato la mattina e arrivato al picco.
  • Ora aggiungete le uova e lo zucchero e mescolate fino ad amalgamare bene il tutto.
  • Versate ora la farina setacciata e iniziate ad impastare.
  • Quando avrete ottenuto un impasto abbastanza liscio e omogeneo iniziate a incorporare il burro, un poco alla volta. Arrivate a piena incordatura.
  • Versare il composto un piano infarinato e con le mani formate una palla liscia e omogenea. Metterla in una ciotola, coperta da pellicola, e lasciate lievitare a 27°C per circa 3 ore, o comunque fino a raddoppio.
  • Una volta che il composto sarà raddoppiato, dividetelo in due parti. Con il matterello creare due sfoglie sottili e tonde, di circa 30 cm di diametro. Spalmate la crema di nocciola su una delle due sfoglie, e appoggiate sopra la seconda sfoglia, ricoprendo la prima interamente e facendo attenzione che i bordi si sovrappongano.
  • Utilizzando una rotella o un tagliapasta, tagliate perpendicolarmente a metà la sfoglia, e ancora e ancora fino a ottenere 16 spicchi.
    Arrotolate ogni spicchio partendo dalla base fino alla punta. Ne ricaverete delle brioche.
  • Ungete la tortiera con un po’ di burro, o federatela con carta forno. Posizionate le prime brioche lungo il perimetro, distanziate tra loro di almeno 1-2 cm, e le restanti brioche mettetele in piedi nella parte più centrale della tortiera, sempre un po’ distanziate tra di loro.
  • Se ne avete troppe potete cuocere quelle in eccedenza a parte, oppure decidere di sacrificare un po’ la seconda lievitazione e inserirle tutte nella tortiera (ho provato entrambe, e la prima opzione è la migliore dal punto di vista estetico e di leggerezza).
  • Coprite la tortiera con un telo e lasciate lievitare a 27°C per tre ore circa, o a 24°C per un tempo più lungo. Dovranno nuovamente raddoppiare in volume.
  • Spennellate i cornetti con il latte e infornate a 180°C in forno statico per 35 minuti.
  • Sfornate il Pan Brioche con rose alla crema di nocciola e lasciate raffreddare prima di spolverarlo con lo zucchero a velo.

Non è una delle cose più buone che abbiate mai mangiato?


Fatemi sapere cosa ne pensate! E taggatemi su Instagram quando provate la ricetta! Son curiosa di vedere il vostro Pan Brioche con rose alla crema di nocciole!

(Pagina aggiornata il 26 Marzo 2020)

È stato utile questo articolo?

Clicca su una stella per dare il tuo voto

Media dei voti / 5. Numero voti

Ancora nessun voto! Sii il/la primo/a a votare questo articolo!

Dato che hai trovato questo articolo utile...

Segui Pan Brioche sui social!

Mi dispiace che questo articolo non ti sia stato utile!

Permettimi di migliorarlo, col tuo aiuto!

Come posso rendere più utile questo articolo?

Condividi
2Shares
Sottoscrizioni
Notificami
guest
5 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
Leggi tutti i commenti
Letizia
Letizia
25 Marzo 2020 3:06 pm

Ciao tesoro, avendo a disposizione lievito madre solido, come posso procedere? Quanti grammi dovrei mettere a tuo parere? Grazie mille

Letizia
Letizia
Reply to  Alice
24 Giugno 2020 6:33 pm

Alice, scusami di nuovo, ma il mio lievito madre non e’ messo troppo bene. Vorrei provare a fare il tuo panbrioche lo stesso, con il lievito di birra sai dirmi le dosi? Grazie, non sono riuscita a trovare la tua ricetta con ldb.

Elena
Elena
7 Luglio 2020 4:02 pm

Ho fatto già due volte il pan brioche; la prima volta copiando la torta, mettendo la marmellata di fragole invece della crema alla nocciole; la seconda volta facendo una trecciioooooona con ripieno di uvetta sultanina, noci e buccia d’arancia disidratata. Una favola! Lievita così tanto che è una sorpresa, quando al mattino mi sveglio per cuocerla. Peccato che il pane non mi lieviti altrettanto bene……

Last edited 4 mesi fa by Elena
5
0
Mi piacerebbe sapere la tua opinione! Aggiungi il tuo commento!x
()
x